Sopralluogo sulla statale 106 'Jonica' presso il cantiere per realizzazione della rotatoria in località Gabella

Tipologia
Notizia
Data
16/09/2021

Si è tenuto oggi un sopralluogo lungo la strada statale 106 'Jonica' presso il cantiere afferente alla realizzazione della rotatoria in località Gabella.

 

All'incontro hanno preso parte il Presidente facente funzioni della Provincia di Crotone Vincenzo Lagani, il Responsabile Servizio Trasporti della Provincia di Crotone Fabio Bruno Pisciuneri, il Responsabile Area Nuove Opere Struttura Territoriale Anas Calabria Silvio Canalella e il Responsabile Unico del Procedimento Salvatore Rigoli, oltre al titolare della Impresa esecutrice geometra Cataldo Sammarco.

 

Per la rotatoria di Gabella la Provincia di Crotone aveva richiesto ad Anas, in fase di progettazione esecutiva di dettaglio, una rimodulazione del progetto dell'intervento al fine di garantire una più idonea accessibilità alle aree abitative ivi presenti attraverso una ottimizzazione della viabilità provinciale e comunale di innesto sulla rotatoria: richiesta accolta nella sua totalità.

 

Durante l’incontro i partecipanti hanno visitato il cantiere al fine di verificarne lo stato di attuazione constandone l’avanzato stato di realizzazione, soprattutto con riferimento alle complesse opere di smaltimento idraulico delle acque in relazione allo stato dei luoghi, caratterizzato dalla presenza di falde acquifere superficiali di elevate portate idrauliche ed alla rimozione di diverse interferenze presenti lungo le aree di cantiere.

Il completamento dell’opera è previsto entro novembre.

 

Al centro dell’incontro, oltre ai lavori in corso sulla rotatoria di Gabella, anche gli altri interventi previsti nel territorio, in particolare, quelli afferenti alle rotatorie di Strongoli e di Fasano i cui progetti esecutivi sono in corso di definitiva approvazione una volta completata l’acquisizione dei necessari pareri, grazie anche al più che proficuo interessamento della medesima amministrazione provinciale di Crotone e del Sindaco di Strongoli, con il conseguente avvio dei lavori, previsto, possibilmente, entro la fine dell’anno in corso.

 

Le attività oggetto del sopralluogo di oggi rientrano nel piano di interventi previsto da Anas per la statale 106, condiviso con i territori e che punta a migliorare gli standard di servizio, innalzare il livello di sicurezza con costi e tempi sostenibili, riducendo nel contempo l’impatto ambientale dell’infrastruttura e determinando importanti effetti economici sul territorio.

 

Il Presidente della Provincia, nel corso dell’incontro, ha manifestato la propria soddisfazione per quanto constatato, frutto, peraltro, di una sinergica collaborazione istituzionale costante e continua tra le parti che coinvolge tutte le attività afferenti alla SS 106 anche relativamente alle tratte di nuova progettazione insieme con le amministrazioni comunali territorialmente interessate e la Regione Calabria.

 

In particolare, il Presidente Lagani dichiara: “Siamo assolutamente in linea con quanto sta facendo l'Anas sul nostro territorio, poiché abbiamo intrapreso un'intensa collaborazione sia sulle attività di riqualificazione dell'asse viario attuale della SS106 che per la realizzazione del nuovo asse viario a quattro corsie. Intendo ringraziare l'operato di Silvio Canalella, responsabile Grandi Opere di Anas, per la qualificata attenzione che dà al nostro territorio e per la disponibilità che sta dimostrando per risolvere i problemi atavici che insistono sul territorio crotonese”.

 

Anas e la Provincia di Crotone continuano l'importante e continua interlocuzione per tutte le attività in programmazione previste per la statale 106, grazie anche al coinvolgimento costante delle Istituzioni.

 

powered by Studio AMICA


Loading...